Fili e fantasia su Facebook

Post più recenti

30/09/07

LA PIADINA ROMAGNOLA

Vi posto ora la ricetta ddella piadina romagnola

Ingredienti:

- 1 Kg. di farina tipo "0"
- 150 gr. di strutto
- Un pizzico di sale
- Acqua o latte quanto basta (con il latte diventa più morbida)
Volendo è possibile aggiungere una bustina di lievito oppure 4 gr. di bicarbonato.

Preparazione:

Unire tutti gli ingredienti con l'acqua o il latte fino ad ottenere un impasto abbastanza sodo (non lavoratelo eccessivamente perché si potrebbero formare delle bolle durante la cottura), fare riposare per circa un' ora coperto con uno strofinaccio pulito.
Suddividere l'impasto in pagnottelle che, una volta distese con il mattarello (palo in legno lungo circa un metro e del diametro dai 3 ai 5 cm.), devono formare delle "piade" di circa 25-30 cm. di diametro.
Lo spessore dipende molto dai gusti e può andare da due fino a cinque-sei millimetri (durante la cottura cresce).
Ricordarsi di strofinare frequentemente il mattarello con della farina per evitare che l'impasto vi si attacchi.
La piada deve essere cotta su di una teglia in ghisa o, ancora meglio, in terracotta sotto cui deve ardere un fuoco allegro perché la piadina deve essere cotta in fretta.
Mano a mano che la cottura procede in superficie si formano delle bolle medio-piccole più cotte che conferiscono l'aspetto caratteristico.
E' bene "sforacchiare" entrambe le superfici della piadina con una forchetta per migliorare la cottura interna.
Utilizzate un coltello lungo a lama larga per rigirare in senso orario e rivoltare spesso la piadina.

27/09/07

RICETTA DELLA TORTA CAPRESE


La Caprese è un classico della pasticceria napoletana ed è diffusa più o meno in tutta la Campania; ne esistono varie ricette ve ne posto una.

Ingredienti:

250g di mandorle non pelate
250 g di cioccolato fondente
125g di burro
200g di zucchero
5 uova
2 cucchiaini di lievito
un pizzico di sale
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di cacao
aroma di vaniglia
zucchero a velo

Tritare le mandorle finemente e sciogliere il cioccolato a bagnomaria insieme al burro. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una massa chiara e montata. Aggiungere le mandorle, il cioccolato sciolto con il burro, la farina setacciata con il lievito ed il cacao, l’aroma di vaniglia e mescolare per amalgamare il tutto. Montare i bianchi a neve con un pizzico di sale e unirli delicatamente per non smontarli all’impasto di mandorle e cioccolato. Versare il tutto in uno stampo basso, da crostata ma con le pareti liscie, e cuocere in forno preriscaldato a 160°- 180°per 40 minuti circa. Una volta fredda, sformare la torta e spolverizzarla di zucchero a velo.